Gestione del Personale: sicurezza sul lavoro e obblighi di legge

Il Testo Unico della sicurezza sul lavoro, meglio conosciuto come d.lgs. 81/2008, è un provvedimento normativo propone un sistema di gestione della sicurezza e della salute in ambito lavorativo preventivo e permanente.
Nel processo della Sicurezza sul Lavoro, secondo la ratio della norma, il datore di lavoro ricopre un ruolo fondamentale per garantire l’integrità fisica e morale dei lavoratori in un ambiente sicuro e salubre, e per questo il Testo Unico sulla Sicurezza assegna alcune funzioni, talune delegabili ed altre non delegabili. Il mancato rispetto di questi obblighi potrebbe comportare spiacevoli sanzioni e soprattutto incidenti sul luogo di lavoro.
Nubess HR si propone come strumento in grado di aiutare e supportare il datore di lavoro nell’adempimento di alcuni degli obblighi imposti dalla legge in materia di sicurezza.

Obbligo

Effettuare la sorveglianza sanitaria, inviando i lavoratori alla visita medica dal Medico competente nominato entro le scadenze ed assicurandosi che i lavoratori posseggano l’idoneità nello svolgimento delle loro mansioni.

Soluzione

Grazie a Nubess HR, software gestionale delle risorse umane, è possibile creare un Piano Visite Mediche all’interno del quale inserire, per ogni addetto, le seguenti informazioni:
Tipo visita: può sussistere in una visita medica ordinaria o specifica relativamente al ruolo occupato dal dipendente (visita oculistica, spirometria, audiometria etc.);
Data ultima visita effettuata: tiene traccia dell’ultima visita effettuata;
Frequenza: indica con quale frequenza deve avvenire la visita (ad esempio: biennale, quinquennale);
Data prossima: stabilisce in automatico, in base all’ultima visita ed alla frequenza, la data nella quale effettuare la visita successiva;
Giorni di Anticipo: è possibile inserire i giorni di anticipo per segnalare la scadenza e dunque programmare la visita medica in tempo;
Medico: per inserire il nominativo del medico competente;
Responsabile: per stabilire il dipendente responsabile dell’inserimento dei dati, della programmazione e del rispetto delle scadenze relative alle visite mediche.
Inoltre, è possibile integrare le mansioni associate all’addetto, le skills possedute dallo stesso in modo tale da comprendere se abbia le capacità e competenze per realizzarle e, infine, se risulta un’idoneità per lo svolgimento di tali mansioni, secondo le indicazioni fornite dal medico competente. Ancora, è possibile associare i rischi connessi a tale attività in modo tale da garantire i DPI e la formazione necessari a garantire lo svolgimento in totale sicurezza.

Obbligo

Informazione e Formazione dei Lavoratori, Dirigenti, Preposti e RLS e previsione di misure di emergenza in caso di incendi, primo soccorso e pericolo grave e immediato. Per questo il datore di lavoro oltre a Nominare il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), il Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS), gli Addetti Antincendio e di Primo soccorso dovrà assicurarsi che queste figure siano debitamente informate, formate ed addestrate. In questo senso, tutte queste figure nominate, devono obbligatoriamente partecipare a corsi di formazione in ambito di sicurezza sul lavoro.

Soluzione

Nubess HR offre la possibilità di inserire, per ogni addetto, i ruoli che occupa in azienda con relativi mansioni ed incarichi. È inoltre possibile, in questo senso, creare dei ruoli di responsabilità da inserire all’interno dell’organigramma presente nel gestionale in modo tale da poter disporre, in ogni momento, di piena visibilità dei ruoli di responsabilità assegnati.

Per quanto concerne i corsi di formazione è possibile associare all’addetto i corsi obbligatori ai quali ha partecipato, inserendo la data di frequentazione, la frequenza con la quale deve essere rinnovato e la data in cui dovrà avvenire l’aggiornamento. In questo senso, il software gestionale Nubess HR offre la possibilità di visionare lo scadenzario dei corsi obbligatori, in modo tale da poter avere piena visibilità dei corsi in scadenza o scaduti ed organizzare l’aggiornamento prima di subire sanzioni o incidenti spiacevoli, oltre che tenere traccia in modo organizzato e facilmente consultabile (senza doversi affidare a supporti di tipo cartaceo con conseguente disorganizzazione, inefficienza e spreco di tempo).

Obbligo

Fornire ai lavoratori i DPI ovvero i Dispositivi di Protezione Individuale.

Soluzione

Il software permette la gestione dei DPI in modo organizzato ed efficiente associando ai dipendenti il fabbisogno, in termini di qualità, quantità e frequenza di tali dispositivi in base alle mansioni svolte ed i rischi connessi, oltre che tenere traccia dei dispositivi consegnati. In questo modo il Datore di Lavoro ed il Responsabile delle Risorse umane potranno garantire il rispetto di tale obbligo e tenere traccia delle consegne dei dispositivi di sicurezza ai dipendenti.

Il rispetto del D.lgs. è sicuramente un vincolo di tipo normativo, ma rappresenta anche un dovere sancito dalla nostra Costituzione che definisce la salute come “fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività”. Da un punto di vista di carattere organizzativo, si tratta di una questione fortemente connessa alla reputazione aziendale che non ha conseguenze solo sull’attrattività verso i potenziali candidati o l’aumento del turnover da parte dei dipendenti (con effetti negativi in termini finanziari e di produttività) ma anche verso clienti e stakeholder, in un contesto di mercato nel quale la Corporate Social Responsability assume un’importanza sempre maggiore.